L'esercito di terracotta

THE TERRA-COTTA ARMY (EN) 

“I guerrieri vittoriosi prima vincono e poi vanno in guerra, mentre i guerrieri sconfitti prima vanno in guerra e poi cercano di vincere”
Sun Zu

Come dovremmo quindi considerare questi 7000 soldati fermi, immobili nell’attesa di una guerra? Saranno vittoriosi o saranno sconfitti?

Tra il 260 e il 210 a.C. il giovane imperatore della Cina Qin Shi Huang face costruire un mausoleo equipaggiato con tutto ciò di cui avrebbe avuto bisogno nell’aldilà. Come poteva pensare di non proteggersi in un luogo così lontano ed estraneo? Per questo motivo decise di costruire un intero esercito di terracotta a dimensione naturale con generali, fanti, cavalli e carri. La sorprendente scoperta avvenne nel 1974 e ancora oggi l’armata di terracotta stupisce per la precisione e i dettagli che caratterizzano queste statue, essenzialmente fatte di argilla.
 
L'esercito di terracotta in pillole, nell'infografica di Maria Cristina Caggiani:
 
 
 
 
 
 
 

Specialist News

The terra-cotta army

L'ESERCITO DI TERRACOTTA (ITA)

“Victorious warriors
win first
and then go to war,
while defeated warriors
go to war first
and then seek to win”

Sun Zu

L'esercito di terracotta
 
 
“I guerrieri vittoriosi
prima vincono
e poi vanno in guerra,
mentre i guerrieri sconfitti
prima vanno in guerra
e poi cercano di vincere”

Sun Zu